venerdì 24 dicembre 2010

Una notte in Italia

"Ma tutto questo è già più di tanto
più delle terre sognate, più dei biglietti senza ritorno
dati sempre alle persone sbagliate
più delle idee che vanno a morire
senza farti un saluto
di una canzone popolare
che in una notte come questa ti lascia muto "
(Ivano Fossati )




E' una notte in Italia, una notte qualunque di un'antivigilia di Natale un po' stramba;
E' una notte dove ogni pensiero e' fuori posto, come pupazzi natalizi appesi all'interno dei balconi e non all'esterno come dovrebbero. E' una notte stramba dove la musica che sto ascoltando ha il sapore del vino della mia terra e di sigarette mai spente. E' una notte dove la fantasia e realta' provano a giocarsi il mio futuro ai dadi mentre gli spettri del passato e del presente fanno da spettatori. E' una notte un po' stramba, come gia' detto, una notte dove un albero di natale aspetta ancora di esser vestito a festa mentre i miei pensieri non riescono a capacitarsi che tanto e comunque il tempo passa anche se tu non vuoi...

Nessun commento:

Posta un commento